EustachiORA presenta l’Azienda Viti Vinicola Valla

“LA TRADIZIONE CHE RIVIVE IN UN VINO”

Vini Valla

Il rientro in città, alla vita quotidiana, ai ritmi frenetici può sembrare faticoso. Per rendere il ritorno più leggero e spensierato, dal 20 al 28 Settembre 2022 il distretto EustachiORA torna a coccolarvi in compagnia di ottimo vino!

Per tutta la settimana nei locali del distretto potrete trovare una selezione di vini dell’azienda Viti Vinicola Valla, storica azienda del piacentino.

Davide Valla racconta “La Viti Vinicola Valla nasce nel 2007, quando rilevo la storica azienda di famiglia, precedentemente gestita da mio nonno Francesco e poi mio padre Edmondo. Dopo diversi anni di esperienza, nel settore vinicolo-enologico, al servizio di altre realtà del territorio, decido quindi di continuare la tradizione di famiglia, che consiste nel coltivare e trasformare le uve provenienti dai quasi 5 Ettari di vigneto, suddivisi in 2 appezzamenti distanti tra loro solo poche centinaia di metri. Siamo presenti quindi nel panorama vinicolo piacentino da oltre 60 anni, recentemente abbiamo provveduto ad apportare nuove modifiche volte all’ammodernamento della produzione e all’aumento della qualità del prodotto, per fornire ai consumatori vini d’eccellenza.
Lavoriamo i terreni e coltiviamo le vigne nel rispetto dei principi della Lotta Integrata, limitando al minimo gli interventi sulla vite, nel pieno rispetto della natura e della materia prima. Non eseguiamo lavorazioni standardizzate dei vigneti, eseguiamo fresatura, ripuntatura e sfalcio dell’erba solamente quando le condizioni climatiche lo richiedono. Le concimazioni vengono eseguite, previa analisi del terreno, quando è strettamente necessario e con il solo utilizzo di concimi organici naturali, per compensare le reali carenze degli elementi nutrienti. Così facendo si ottiene un prodotto di altissima qualità, con un basso impatto ambientale, il che aumenta notevolmente la qualità finale del vino.”

I VINI IN DEGUSTAZIONE


SAPORI SOLARI via stoppani 11 – Ortrugo DieciLune

LE VERT BISTROT via eustachi 13 – Malvasia 21 01 + Gutturnio Frizzante Come una volta

BUBU via eustachi 16 – Barbera Aeterna

POLPETTA via eustachi 8 –  Gutturnio Superiore Merum

La serata dedicata alla stampa diventa una Degustazione Itinerante, durante la quale visiteremo tutti i locali, incontreremo il produttore, degusteremo gli ottimi vini in compagnia dei racconti e particolarità sulla cantina Valla.

 

– SCHEDE VINO –

Ortrugo “Dieci Lune”

Ortrugo frizzante a rifermentazione naturale in bottiglia

Vitigno | Ortrugo 100%
Forma di allevamento | Gujot basso
Terreno | Medio impasto
Resa media per ettaro | 100 quintali
Altimetria | 230 metri s.l.m.
Gradazione alcolica | 12 % vol.
Colore | giallo paglierino brillante ed intenso
Profumo | fragrante e delicato con sentori floreali e fruttati di mela renetta ed agrumi, di ottima sapidità ed acidità
Gusto | secco e fresco con un leggero retrogusto amarognolo
Temperatura di servizio | Servire a 8-10 °C

Tutte le uve provengono da vigneti di proprietà, posti nel comune di Ziano Piacentino, in terreni particolarmente favorevoli per esposizione e microclima. Dall’accurata produzione di uva Ortrugo, antico vitigno coltivato esclusivamente sulle colline piacentine, si ottiene questo prezioso vino che, dopo una rifermentazione naturale, diventa piacevolmente frizzante ed invitante.

Bel colore giallo paglierino intenso e brillante, l’Ortrugo ha sapore delicato, con note fresche di agrumi e mela, è ottimo come aperitivo e con piatti a base di pesce.

L’uva viene diraspata e dopo una piccola macerazione a contatto con le bucce di circa 18 ore, viene spremuta e fermenta in piccole vasche di cemento a temperatura naturale fra i 26° e i 28° C.
Nessuna operazione di chiarifica o filtrazione viene fatta in nessuna fase della lavorazione. La rifermentazione, per la presa di spuma, avviene in bottiglia con metodo tradizionale.

 

 

 

 

Malvasia Fermo “21.01”

Malvasia fermo

Vitigno | Malvasia di Candia Aromatica
Forma di allevamento | Gujot basso
Terreno | Medio impasto/calcareo
Resa media per ettaro | 90 quintali
Altimetria | 230 metri s.l.m.
Gradazione alcolica | 13 % vol.
Colore | giallo intenso con riflessi dorati
Profumo | intenso, floreale, con netti sentori di pesca bianca ed albicocca tipici della varietà
Gusto | elegante ed ampio con lunga persistenza finale sorretta da grande acidità e sapidità
Temperatura di servizio | Servire a 10-14 °C

Tutte le uve provengono da vigneti di proprietà, posti nel comune di Ziano Piacentino. Da uva Malvasia di Candia Aromatica nasce questo vino, frutto di lunghi anni di prove La particolarità di questo vino ha origine dal terreno su cui crescono le viti, un misto di argille nere e di sassi tufacei e calcarei che conferiscono al vino una grande nota sapido/minerale che ne agevola la beva, e che grazie anche al generoso grado alcolico da orgine ad un vino che non teme lunghi periodi di conservazione e di evoluzione.

L’uva viene raccolta manualmente, diraspata e posta in macerazione in vasca di cemento dopo 24 ore viene spremuta direttamente tramite torchio verticale e fermenta in piccole vasche a temperatura naturale fra i 28° e i 30° C.

Alla fermentazione segue quindi un affinamento di 6 mesi in vasca a contatto con le feccie nobili prima di essere imbottigliato. Dopo un breve affinamento in bottiglia viene messo in commercio.

 

 

 

 

Gutturnio Frizzante “Come una volta”

Gutturnio frizzante a rifermentazione in bottiglia

Vitigno | Barbera 60% – Bonarda 40%
Forma di allevamento | Gujot basso
Terreno | Medio impasto
Resa media per ettaro | 100 quintali
Altimetria | 230 metri s.l.m.
Gradazione alcolica | 12,5 % vol.
Colore | rosso rubino brillante
Profumo | fresco e vinoso con netto sentore di frutti rossi che accompagnano una buona persistenza aromatica
Gusto | pieno ed equilibrato per un vino ben corposo e con buona intensità
Temperatura di servizio | Servire a 16-18 °C

Tutte le uve provengono da vigneti di proprietà, posti nel comune di Ziano Piacentino, in terreni particolarmente favorevoli per esposizione e microclima. Dall’unione tra Barbera e Croatina, nasce il Gutturnio Frizzante. Il connubio tra le due uve rosse piacentine per eccellenza, da origine ad un vino perfettamente equilibrato e dalla vinosità esplosiva sinonimo di grande piacevolezza gustativa.

La vendemmia che si svolge nella prima metà del mese di Settembre, avviene ancora manualmente, le varietà vengono vinificate separatamente, per le diverse epoche di maturazione, anche se divergono solo di pochi giorni.

L’uva viene diraspata e fermenta in piccole vasche di cemento a temperatura naturale fra i 30° e i 34° C. La macerazione dura dagli 8 ai 10 giorni, con frequenti rimontaggi, per consentire
una perfetta estrazione di tannini e sostanze coloranti dalle bucce.

Alla fermentazione segue quindi un affinamento di 5 mesi in vasche di cemento prima di essere imbottigliato, questo vaso vinario consente un microscambio di Ossigeno, che favorisce la maturazione e l’affinamento naturale del vino. Nessuna operazione di chiarifica o filtrazione viene fatta in nessuna fase della lavorazione. La rifermentazione per la presa di spuma, avviene in bottiglia con metodo tradizionale, da sempre utilizzato prima dell’avvento delle nuove tecnologie.

 

 

 

 

Barbera “Aeterna”

Barbera I.G.T. Val Tidone

Vitigno | Barbera 100%
Forma di allevamento | Gujot basso di oltre 65 anni
Terreno | Medio impasto
Resa media per ettaro | 70 quintali
Altimetria | 230 metri s.l.m.
Gradazione alcolica | 13,5 % vol.
Colore | rubino intenso con riflessi granata
Profumo | vinoso con cenni di frutti rossi di sottobosco che accompagnano il sapore deciso e caratteristico del vitigno
Gusto | giustamente tannico ed ampio con lunga persistenza
Temperatura di servizio | Servire a 18-20 °C

Tutte le uve provengono da vigneti di proprietà, posti nel comune di Ziano Piacentino, in terreni particolarmente favorevoli per esposizione e microclima. Da uva Barbera di un particolare appezzamento, in produzione limitata e selezionata, nasce questo vino. Il perfetto matrimonio tra l’ottima posizione e la decennale età delle piante danno origine ad un vino perfettamente equilibrato e dalla grande longevità.

La vendemmia, che si svolge nella metà del mese di Settembre, avviene ancora manualmente, e le uve vengono selezionate in base al grado di maturazione e sanità, per evitare che agenti esterni vadano ad alterare il prodotto finale.

L’uva viene diraspata e fermenta in piccole vasche di cemento a temperatura naturale fra i 30° e i 34° C. La macerazione dura dai 20 ai 30 giorni, con frequenti rimontaggi, per consentire una perfetta estrazione di tannini e colore dalle bucce.

Alla fermentazione segue quindi un affinamento di 12 mesi in vasche di cemento prima di essere imbottigliato, questo vaso vinario consente un microscambio di Ossigeno, che favorisce la maturazione e l’affinamento naturale del vino. Dopo 24-36 mesi di affinamento in bottiglia viene messo in commercio.

 

 

 

 

Gutturnio Superiore “Merum”

Gutturnio Superiore D.O.C.

Vitigno | Barbera 55% – Bonarda 45%
Forma di allevamento | Gujot basso
Terreno | Medio impasto
Resa media per ettaro | 80 quintali
Altimetria | 230 metri s.l.m.
Gradazione alcolica | 13 % vol.
Colore | rubino intenso con riflessi granata
Profumo | vinoso con cenni di frutti rossi di sottobosco che accompagnano il sapore morbido
Gusto | giustamente tannico ed ampio con lunga persistenza
Temperatura di servizio | Servire a 18-20 °C

Tutte le uve provengono da vigneti di proprietà, posti nel comune di Ziano Piacentino, in terreni particolarmente favorevoli per esposizione e microclima. Dall’unione tra Barbera e Croatina, provenienti dalle vigne più vecchie, in produzione limitata e selezionata, nasce il Gutturnio Superiore. Un perfetto matrimonio tra le due uve rosse piacentine per eccellenza, Barbera e Croatina da origine ad un vino perfettamente equilibrato e dalla grande longevità.

La vendemmia che si svolge nella prima metà del mese di Settembre, avviene ancora manualmente, le varietà vengono vinificate separatamente, per le diverse epoche di maturazione, anche se divergono solo di pochi giorni.

L’uva viene diraspata e fermenta in piccole vasche di cemento a temperatura naturale fra i 30° e i 34° C. La macerazione dura dai 15 ai 20 giorni, con frequenti rimontaggi, per consentire una perfetta estrazione di tannini e sostanze coloranti dalle bucce.

Alla fermentazione segue quindi un affinamento di circa 10 mesi in vasche di cemento prima di essere imbottigliato, questo vaso vinario consente un microscambio di Ossigeno, che favorisce la
maturazione e l’affinamento naturale del vino. Viene messo in commercio dopo almeno 18 mesi di affinamento in bottiglia.

 

 

I LOCALI DEL DISTRETTO:

      

 

 

 

Percorso enologico a cura di:

Vini Valla

 

 

 

Grafica:

No Comments

Post a Comment